NEWS

Usa, la Fed alza i tassi di interesse

Immagine di anteprima

In seguito a una riunione della Fed durata due giorni, tornano a salire i tassi negli Usa

La Fed alza i tassi di interesse di un quarto di punto. Il costo del denaro sale in una forchetta fral’1,75% e il 2%. Si tratta della seconda stretta dell’era Jerome Powell e della settima dal 2015, quando la banca centrale americana ha iniziato il ciclo di rialzi dopo la crisi finanziaria. La Federal Reserve rivede così al rialzo il numero di aumenti dei tassi di interesse per il 2018.

Le strette saranno quattro quest’anno, in aumento rispetto alle tre finora previste. È quanto emerge dalle tabelle, i cosiddetti ‘dot plot’, che accompagnano il comunicato finale con le decisioni di politica monetaria diffuso al termine della due giorni di riunione. Nel 2018 la Fed ha già rialzato i tassi due volte sinora. Scelte che sembrano dovute al buon momento dell’economia americana.

“Stiamo preparando una stretta molto forte sulle importazioni della Cina“, ha affermato intanto Donald Trump. Lo ha detto in un’intervista a Fox News registrata mercoledì sull’Air Force One dopo lo storico summit con Kim Jong-un. “Vedrete nel giro di un paio di settimane”, spiega il presidente americano, pur ricordando e sottolineando i buoni rapporti personali col leader di Pechino Xi Jinping.

Condividi:
14/06/2018 | Categorie: Economia e Dintorni Firma: Redazione