NEWS

Strategie, i bond e l’approccio unconstrained

Immagine di anteprima

L’uso di strategie unconstrained per gestire i rischi della normalizzazione monetaria

 

La normalizzazione delle politiche monetarie è ormai inesorabile e il cambiamento di rotta rende necessario adottare particolari strategie. Questo scenario non sarà, infatti, privo di conseguenze per i mercati obbligazionari, anche se è impossibile prevedere l’esito di questa esperienza senza precedenti. Questa l’opinione del team di gestione obbligazionaria di Carmignac, che ritiene che pertanto sia più che mai indispensabile adottare una filosofia di gestione obbligazionaria “unconstrained”, ossia decorrelata dagli indici e basata su convinzioni forti di lungo termine e su un’esposizione flessibile idonea a ottimizzare la gestione dei rischi, chiave di volta dello stile di gestione di Carmignac da oltre 25 anni.

“Questa flessibilità permette al gestore di prescindere dall’indice di riferimento e di privilegiare un’asset class rispetto a un’altra se necessario. A questo approccio si aggiunge una dimensione bottom-up volta a generare performance, attuata da un team di esperti analisti che lavora per estrarre valore dai titoli emergenti, il credito, le valute, la volatilità e la curva dei tassi”, spiega la società che poi prosegue dicendo che per riflettere a pieno questa filosofia di investimento, Carmignac Portfolio Global Bond cambia nome e diventa Carmignac Portfolio Unconstrained Global Bond.

“La performance del fondo si basa su tre driver principali: il debito sovrano, compreso, se opportuno, quello dei Paesi emergenti; i titoli corporate, senza vincoli settoriali, principalmente dei Paesi sviluppati e in minor misura emergenti; e, infine, le valute – dichiara Charles Zerah, gestore di questo fondo obbligazionario globale dal suo arrivo in Carmignac nel 2010 – Grazie a un universo di investimento globale coniugato a un approccio flessibile, abbiamo la possibilità di perseguire il rendimento al di fuori di un’Europa caratterizzata dalla repressione finanziaria e di attuare strategie che ci permettono di trarre vantaggio dall’aumento dei tassi”.

Condividi:
04/09/2017 | Categorie: Portafoglio Firma: Redazione