NEWS

Le elezioni in Francia e quella MANCIATA di voti

Immagine di anteprima

In Francia sta per scattare l’ora X. Domenica 23 aprile, infatti, quasi 47 milioni di elettori francesi saranno chiamati alle urne per il primo turno delle elezioni presidenziali (il ballottaggio sarà il 7 maggio).

Al momento la situazione è molto incerta e vede i quattro maggiori candidati molto vicini tra loro. 

Secondo la media compilata dall’Huffington Post francese, infatti, in pole position ci sarebbe il centrista Emmanuel Macron (candidato di “En Marche”), dato al 23%, tallonato però dal leader del Front National Marine Le Pen, visto al 22,4%.
Leggermente più staccati il candidato del centrodestra (“Les Republicains”) François Fillon (dato al 19,9%) e per la sinistra radicale (“la France insoumise”) Jean-Luc Mélenchon (19,8%). 
Tutto quindi può succedere, come ci hanno insegnato i casi dell’Inghilterra (Brexit) e Usa (vittoria di Donald Trump). La differenza la faranno come sempre gli indecisi che, secondo lo studio Cevipof -Le Monde, sono quali il 30% degli elettori. 
 

  

Condividi:
20/04/2017 | Categorie: EconoPolitik Firma: Redazione