NEWS

Insurvisor, primo social marketplace per le polizze

Immagine di anteprima

Nel settore delle polizze arriva il primo social marketplace. Si tratta di Insurvisor, nato per creare relazioni solide e su misura tra clienti e operatori in una prospettiva di lunga durata, coinvolgendo tutte le parti lungo l’intero ciclo di vita della polizza, ben oltre la semplice firma o il settore auto.
Il portale è stato concepito per offrire a tutte le parti uno strumento capace di generare valore, in un panorama online dominato esclusivamente dai siti di comparazione, dove l’offerta è limitata, è presente quasi solo l’RC auto e l’unica discriminante è il prezzo, non certo la qualità del servizio, la varietà dell’offerta o le specifiche esigenze dei clienti.

La situazione attuale
Secondo rilevazioni recenti del Politecnico di Milano, gli italiani che fanno acquisti online sono aumentati del 55% negli ultimi due anni, per un totale complessivo che ammonta ora a circa 14 milioni di persone. Appare quindi evidente come, complice anche la crisi, Internet sia l’unico canale commerciale con ampi margini di crescita nell’attuale congiuntura.

La risposta di Insurvisor
«Ho investito in questo progetto – afferma Andrea Viganotti, imprenditore, broker e ideatore di InsurVisor – perché ho avvertito la mancanza nel mercato di una piattaforma indipendente che consenta a tutti gli operatori del settore di comunicare tra loro e col pubblico nell’era digitale. Confido che InsurVisor ridìa una speranza e una prospettiva di futuro alle tante figure dell’ecosistema assicurativo che in questi ultimi anni hanno sofferto a causa dell’evoluzione tecnologica e della crisi economica».
I siti italiani ed esteri che si occupano di assicurazioni offrono un servizio estremamente limitato. Nessun rating o feedback da parte degli utenti o pochi e in forma anonima, ai quali oltretutto non è possibile replicare. Nessuno spazio capace di comprendere tutti gli attori del processo – clienti, compagnie, broker, periti, medici legali, avvocati, carrozzieri, fisioterapisti –, così da offrire un servizio che abbracci tutto il ciclo di vita delle polizze.
Piattaforme come Amazon, Tripadvisor o eBay dimostrano che per soddisfare le necessità di domanda e offerta non è sufficiente gareggiare al ribasso, ma è essenziale puntare a un coinvolgimento sia degli utenti che dei professionisti.
Insurvisor si pone lo stesso obiettivo introducendo le recensioni online, strumento efficacissimo per entrambe le parti e che permette di vagliare opinioni ed esperienze diverse, valutare la qualità dell’offerta grazie a feedback e rating e far emergere al contempo le reali esigenze del cliente. Il quale, a sua volta, può dialogare con la controparte in una cornice professionale e sicura.
Con un solo strumento è possibile centrare obiettivi diversi e al tempo stesso vitali. Grazie alle recensioni, infatti, la compagnia, il broker e tutti gli operatori possono costruirsi una reputazione online in modo semplice e duraturo, disponendo dell’equivalente di uno showroom, ma con una visibilità molto più ampia e in una cornice in grado di orientare le scelte dei clienti.
Con un elaborato sistema di geolocalizzazione, Insurvisor aiuta il cliente a trovare i referenti più qualificati e geograficamente più vicini, mettendoli in contatto anche tramite strumenti quali smartphone e tablet, sui quali nei prossimi mesi sarà disponibile un’applicazione mobile. L’intervento sul territorio, inoltre, è utile anche agli operatori per un’elaborazione puntuale delle strategie commerciali, da sviluppare sulla base delle diverse specificità regionali.
L’iscrizione ad Insurvisor è gratuita sia per i clienti che per gli operatori (almeno nella fase iniziale di lancio).
I clienti possono avvalersi di tutti i servizi offerti dalla piattaforma in modalità freemium.
Gli operatori hanno a disposizione delle opzioni premium che consentono di rispondere alle recensioni, leggere analisi dettagliate sulle visite fatte al loro profilo e altre funzionalità indispensabili per l’elaborazione di nuove offerte e strategie di mercato.

Vantaggi per il cliente

Grazie a Insurvisor, chiunque stipuli una polizza ha a sua disposizione uno strumento che lo assiste con immediatezza e semplicità in tutti i passaggi del processo di selezione, acquisto e assistenza post-vendita.
Si parte con la scelta dell’offerta migliore, comparando le alternative in base a rating, feedback e costi, con la possibilità di personalizzare il rapporto grazie al contatto diretto con il broker o la compagnia; opzione che contribuisce a creare un vero legame fiduciario.
Si possono quindi scoprire i professionisti più adeguati alle esigenze del momento. Le recensioni presenti sul sito aiutano a valutare con rapidità ed efficacia a chi rivolgersi per l’adempimento di ogni passaggio, burocratico e finanziario, o chi sentire in caso di riparazioni o visite mediche.
Insurvisor rappresenta inoltre una sterminata banca dati che consente ai clienti di individuare gli operatori più vicini e di contattarli con pochi clic, grazie a ricerche che è possibile perfezionare anche su base territoriale. La possibilità di dare un rating e feedback sui servizi di cui si è usufruito, contribuisce infine a creare un circolo virtuoso utile anche agli altri utenti.

Vantaggi per gli operatori

Con Insurvisor professionisti e operatori hanno a disposizione un canale eccellente per accedere alla clientela, espanderla, differenziarla e fidelizzarla.
Possono promuovere la loro attività grazie a un sistema che valorizza le competenze; avviare contatti e sinergie con altri professionisti del campo, allargando la propria offerta; disporre di dati essenziali per calibrare strategie e prodotti sulla base delle esigenze del mercato e del costante riscontro dei clienti; accedere a un’area personale in cui raccogliere e gestire tutta l’attività svolta all’interno del portale. Tenendo anche presente che il passaparola è una delle attività più diffuse del web.

  

Condividi:
29/06/2014 | Categorie: Previdenza Firma: Redazione