NEWS

AZIMUT entra nella regione Medio Oriente

Immagine di anteprima
Nuova acquisizione per Azimut. La società guidata da Sergio Albarelli ha firmato, infatti, un accordo per acquisire l’80% di New Horizon Capital Management (NHCM), una boutique di asset management basata presso il Dubai International Financial Center (piazza finanziaria globale che funge da Hub del Medio Oriente con oltre 1600 società e più di 21000 professionisti), con una licenza di categoria 3 emessa dalla Dubai Financial Services Authority. Allo stesso tempo, Azimut ha firmato un accordo parasociale con l’attuale management di New Horizon Capital Management per sviluppare il business negli Eau e nella regione del Medio Oriente – Nord Africa.

In particolare, la regione del Medio Oriente-Nord Africa è uno dei più grandi bacini ancora poco esplorati di ricchezza al mondo, con circa 6mila miliardi di dollari di masse, di cui la metà appartenenti a portafogli HNWI, fondi pensione e fondi comuni.

"Oggi annunciamo un passo importante, estendendo la nostra presenza nel Medio Oriente e facendo leva sulla nostra esperienza in altri mercati sviluppati – ha commentato Sergio Albarelli, ceo di Azimut Holding – Investiamo nella regione dal 2012 grazie alla nostra presenza in Turchia e con questa nuova iniziativa possiamo creare una piattaforma integrata che fa leva sulla nostra esperienza e track record nell’asset management islamico, in cui Azimut ha sviluppato una reputazione globale come gestore del più grande fondo sukuk al mondo”.

 

  

Condividi:
09/03/2017 | Categorie: Mondo consulenti Firma: Redazione