NEWS

“Active is”: ecco come Allianz punta sull’educazione finanziaria

Immagine di anteprima

L’educazione finanziaria consulenti finanziari e investitori finali è una delle attività su cui Allianz si impegna per tutto il 2022

L’educazione finanziaria rivolta al consulente finanziario per il cliente finale è una delle attività su cui Allianz Global Investors si impegna dal 2020 e che ha in programma di continuare a sviluppare anche per tutto il 2022, con una serie di progetti e percorsi che Lavinia Fattore – Head of Marketing and Communication Italy – ha anticipato nel corso di un’intervista per FinanceTV svoltasi durante l’annuale edizione milanese del Salone del Risparmio 2022.

“Active is”: il claim di Allianz che promuove attivamente l’educazione finanziaria dedicata agli asset manager

Active is”: essere attivi. È questo il claim di Allianz che è sempre in prima linea nel mettere concretamente in atto percorsi di educazione finanziaria rivolti all’investitore finale ma anche (e soprattutto) ai consulenti finanziari; questi, infatti, hanno il compito importantissimo di guidarlo verso scelte il più razionali possibili per farlo arrivare ad ottenere agli obiettivi prefissati.

Durante l’intervista per FinanceTV, Lavinia Fattore racconta come, già nel 2013, Allianz avesse puntato sulla finanza comportamentale, mettendo in piedi dei progetti di formazione per gli asset manager allo scopo di aiutarli a trasmettere ai clienti comportamenti meno irrazionali e più ragionati. Il percorso si basava inoltre sulla cosiddetta “domandologia”, ovvero il porre domande in maniera corretta al fine di ridurre l’emotività dell’investitore per condurlo verso una determinata direzione d’investimento.

Allianz e i suoi progetti di educazione finanziaria: un asset strategico per l’Italia

La testimonianza di Lavinia Fattore, Head of Marketing and Communication Italy di Allianz, mostra come l’educazione finanziaria abbia sempre più un ruolo importante per l’Italia (paese ancora non in linea con altre nazioni sul tema) e di come ormai si punti sempre di più sulla sua diffusione non solo per il cittadino risparmiatore, ma anche per gli operatori del settore (asset manager e consulenti finanziari) che ne riconoscono l’innegabile valenza strategica. Una maggiore consapevolezza, infatti, determina scelte e azioni più ragionate e lungimiranti.

A tal proposito, già a partire dal 2020, Allianz Global Investors ha portato avanti il progetto Goal Based Investing. Il percorso aveva come obiettivo principale quello di far sì che il consulente finanziario venisse percepito come una sorta di “facilitatore” per l’investitore finale e i suoi progetti di investimento; per arrivare a tali risultati era fondamentale guardare con un orizzonte temporale diverso, passando dai consueti temi dell’investimento (selezione del prodotto) agli obiettivi di vita, vale a dire far comprendere al cliente il motivo per cui investe.

Il Goal Based Investing Lab è stato strutturato secondo due laboratori. Il primo punta su un metodo specifico, indirizzato al consulente finanziario e che lo mette nell’ottica di valutare gli investimenti secondo una prospettiva nuova, incentrata sugli obiettivi e del cliente finale; il secondo si concentra sulla sostenibilità dei valori e degli strumenti che possono avere un impatto concreto sull’ambiente (i cosiddetti principi ESG).

Allianz e il futuro: la comicità al servizio dell’educazione finanziaria

I laboratori Global Based Investing hanno, quindi, mutato le prospettive di approccio col cliente e hanno fatto sì che il consulente si sia potuto mettere in sintonia con lui e coi suoi bisogni, essendo, di conseguenza, in grado di offrigli soluzioni di investimento che potessero maggiormente soddisfarlo. Secondo Lavinia Fattore sarà ancora questo il percorso che seguirà Allianz Global Investor per tutto il 2022.

Tra i progetti in cantiere, Allianz ha deciso di cambiare la strategia di comunicazione e di puntare sulla comicità; a tal proposito ha coinvolto da un lato il comico, Diego Parasole, dall’altro la responsabile dell’educazione finanziaria e vicepresidente di ANASF, Alma Foti e Luciano Scirè (ideatore di Global Based Investing). Insieme il team ha creato dei contenuti, nell’ambito di un percorso educativo, stavolta rivolti non solo ai consulenti finanziari ma anche agli investitori finali con lo scopo di sfruttare la comicità non per banalizzare la tematica ma per raggiungere la parte più emotiva delle persone che le rende più propense all’ascolto.

Il nuovo percorso sarà strutturato in dieci video-pillole (di 3 minuti ciascuna), in ognuna verranno analizzati dieci errori comportamentali in ambito finanziario e messi in luce una serie di accorgimenti per evitarli; il tutto con il contributo del personaggio comico che potrà rendere maggiormente coinvolgente il messaggio. Accompagnare il cliente in una scelta di investimento significa, dunque, andare oltre le dinamiche di mercato e guardare alla persona, al valore e ai suoi sogni per avere una visione più ampia.

L’intervista integrale realizzata da FinanceTV a Lavinia Fattore, Head of Marketing and Communication Italy Allianz, durante il Salone del Risparmio 2022 è disponibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=MjP5f3A1Nyg

11/05/2022 | Categorie: Consulenza Finanziaria , Economia e Dintorni , Investimenti , Mondo consulenti Firma: Giulia Panebianco