NEWS

A Banca Mediolanum, per il secondo anno consecutivo, il premio Abi nella categoria “Banca Solidale”.

Immagine di anteprima

 A Banca Mediolanum, per il secondo anno consecutivo, il premio Abi nella categoria “Banca Solidale”.  Per la categoria “La banca solidale e sostenibile”, è stato assegnato: il Premio “Innovare responsabilmente” a “Possiamo Crescere Tutti Insieme” di Banca Mediolanum
Testimoniare sostenibilità a favore dei propri principali stakeholder con criteri di immediatezza, concretezza, innovatività ed efficacia e fornire un supporto concreto e tangibile a chi si trova in un momento di temporanea difficoltà: ecco i principi ispiratori che ci hanno mosso, nel tempo, per dare al motto "Possiamo crescere tutti insieme" una sua declinazione concreta.


Gli stakeholder beneficiari (clienti, collaboratori e comunità) hanno ampiamente testimoniato l’apprezzamento per gli interventi di cui sono stati destinatari, rafforzando ancor di più il legame di business e di fiducia verso la nostra Banca, riaffermandone e rafforzandone il carattere di sostenibilità. 

In totale Banca Mediolanum è intervenuta con circa 160 milioni di euro erogati sotto forma di liberalità e 5 milioni di euro di mancati ricavi per facilitazioni finanziarie e creditizie concesse. Ecco dove

  • ALLUVIONE REGIONE PIEMONTE 1994 – Banca Mediolanum ha aiutato molti suoi Clienti erogando 1 milione di euro.
  • CRAC LEHMAN 2008 – I Soci della Capogruppo Mediolanum S.p.A. sono intervenuti sulle polizze con sottostanti obbligazioni Lehman, assumendosene le perdite per un ammontare di 80 milioni di euro.
  • CRISI MUTUI SUBPRIME 2008 – In occasione della crisi dei mutui subprime, Banca Mediolanum ha ridotto unilateralmente lo spread sui mutui con un beneficio totale sulla clientela di 65 milioni di euro.
  • FONDO DI SOLIDARIETA’ PRIMA CASA 2008 – è stato istituito un “Fondo di solidarietà” per i Clienti sottoscrittori di mutui che a causa di grave malattia o infortunio non avessero la possibilità di pagare le rate; un’operazione pari a circa 8 milioni di euro.
  • TERREMOTO ABRUZZO 2009 – Banca Mediolanum è intervenuta a favore dei propri Clienti erogando un contributo a fondo perduto per 1 milione di euro.
  • ALLUVIONE VENETO 2010 – è stato erogato a favore dei Clienti colpiti un contributo a fondo perduto per 1 milione di euro.
  • ALLUVIONE TOSCANA, LIGURIA E SICILIA 2011 – Banca Mediolanum ha sostenuto i propri Clienti erogando a fondo perduto 1 milione di euro e concedendo la possibilità di sospendere la rata di mutui e prestiti per 12 mesi, operazione pari a oltre 1 milione di euro.
  • TERREMOTO EMILIA ROMAGNA 2012- A seguito del terremoto Banca Mediolanum ha erogato a favore dei propri Clienti un contributo a fondo perduto di 2 milioni di euro, in aggiunta ai maggiori costi e ai ricavi non percepiti, stimati intorno ai 3 milioni di euro. Inoltre:
    • È stata data la possibilità di sospendere la rata di mutui e prestiti per 12 mesi.
    • Sono state attivate linee di credito privilegiate (Euribor +1,50%).
    • È stato ridotto lo spread in essere dell’1% per 24 mesi su mutui e prestiti.
    • Sono stati azzerati tutti i costi dei conti correnti per due anni.
    • Sono stati concessi mutui a condizioni agevolate (spread 2,40%).
  • ALLUVIONE CENTRO ITALIA 2012 – Banca Mediolanum ha aiutato i Clienti che hanno subito danni con uno stanziamento a fondo perduto di 500.000 euro. Inoltre:
    • È stata data la possibilità di sospendere la rata dei mutui e prestiti per 12 mesi.
    • Sono state attivate linee di credito privilegiato (Euribor +1,50%).
    • è stato ridotto lo spread in essere dell’1% per 24 mesi su mutui e prestiti.
    • Sono stati azzerati tutti i costi dei conti correnti per due anni.
    • Sono stati erogati mutui a condizioni agevolate (spread 2,40%).

A seguito delle calamità che hanno colpito il Paese nel 2013, Banca Mediolanum è intervenuta nuovamente a favore dei propri clienti.

  • ALLUVIONE CATANIA – Stanziamento a fondo perduto di 500.000 euro.
  • ALLUVIONE VENETO – Stanziamento a fondo perduto di 200.000 euro.
  • SISMA LUNIGIANA E GARFAGNANA – Stanziamento a fondo perduto di 200.000 euro.
  • ALLUVIONE PROVINCE TOSCANE – Stanziamento a fondo perduto di 200.000 euro.
  • ALLUVIONE SARDEGNA – Stanziamento a fondo perduto di 500.000 euro.

A fronte di queste calamità, sono stati inoltre concessi importanti benefici:

• È stata data la possibilità di sospendere la rata dei mutui e prestiti per 12 mesi.
• Sono state attivate linee di credito privilegiato (Euribor +1,50%).
• E’ stato ridotto lo spread in essere dell’1% per 24 mesi su mutui e prestiti.
• Sono stati azzerati tutti i costi dei conti correnti per due anni.

  

Condividi:
18/03/2014 | Categorie: Finanza sostenibile Firma: Redazione