http://www.topadvisor.it/
 :: E-MAIL :: PASSWORD ::
 Non sei registrato: iscriviti! Hai perso la password: recuperala!

 
Sei Qui: > Home Page > PF News > Previdenza > Pensioni Donne, a 57 anni col Contributivo
 
 Condividi: 
 ADV 
Pensioni Donne, a 57 anni col Contributivo

Un omaggio al gentil sesso: si potrà andare in pensione a 57 anni (solo donne) con le vecchie regole ma con il sistema contributivo.

29/02/2012 Denise Tagnin
 SI LE DONNE ed è un'esclusiva femminile, che vorranno andare in pensione con le vecxhie regole, ovvero a 57 anni di età con 35 di contributi (58 se autonome) potranno continuare a farlo fino al 2015 scegliendo il tratamento calcolato interamente con il criterio contributivo, in luogo del retributivo, in genere più favorevole.
 
LE DIFFERENZE: nel retributivo la rendita si basa  sugli ultimi stipendi e sugli anno di versamento. Nel contributivo invece, il calcolo delle pensioni è parametrato agli stipendi percepito nell’intera vita lavorativa. Nel caso in cui però si eserciti l’opzione, il calcolo è mitigato da correttivi. 
 
PER LE DONNE incerte tra i due sistemi  ecco una guida al calcolo in caso di opzione. La pensione contributiva è data dal montante individuale (la somma rivalutata dei contributi versati) e il coefficiente di trasformazione che varia in base all’età. L’opzione funziona così.

IL MONTANTE: sui contributi versati dal 1996 alla data del pensionamento, si accantona per ogni anno il 33% della retribuzione lorda. Gli importi sono poi rivalutati in base alla media del Pil. Per la contribuzione versata prima del 1996, la costruzione del montante è più articolata. Primo: si risale alle retribuzioni annue percepite nel decennio precedente il 1996. 
 
A CIASCUNA delle retribuzioni si applica, pio la percentuale pagata come i contributi per la pensione ( per il 1995 l’aliquota contributiva era ad esempio, 27,57%); le contribuzioni  di ogni anno, rivalutate in base alla media quinquennale del Pil, vanno sommate tra di loro e divise per 10 al fine di ottenere la contribuzione media annua, che poi moltiplicata per gli anni di contributi versati prima del 1995 per ottenere il montante che deve essere utilizzato per il calcolo contributivo.
 
 
 ADV 
Commenta

Per commentare devi loggarti al sito, se non sei registrato registrati!
Registrati: QUI!
Seguici anche su:
Cerca:
 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Approfondimenti, notizie e promozioni dedicate per i professionisti della finanza
 Nome:
 Cognome:
 E-Mail:
 
 FINANZA EVENTI
 APPROFONDIMENTI
Agenzie di Rating: Chi decide il Declassamento?
Cerchiamo di capire in maniera più approfondita che cos'è il rating e chi è che decide il declassamento di quella nazione o di quella obbligazione.
Investimenti e Diversificazione: quali strategie e quali vantaggi
Per raggiungere gli obiettivi finanziari che si siamo prefissati in campo di investimenti, è necessario bilanciare il proprio portafoglio in modo diversificato per ridurre al minimo il rischio. Ecco alcuni suggerimenti
Affitto Con Riscatto al Posto del Mutuo: Come Fare?
Secondo quanto riportato nell'ultimo bollettino Istat, l’erogazione dei mutui è crollata. Per bypassare l’ostacolo mutuo è possibile scegliere un affitto con riscatto. Vediamo come.
Le Differenze tra Spesometro, Redditometro e Riccometro
Il Fisco ha predisposto una serie di meccanismi per contrastare l'evasione fiscale. Ecco una breve guida per evitare confusioni
Evoluzione strumenti high-yeld: un “must have” per ogni portafoglio
In un contesto di tassi bassi, è importante riconsiderare la propria assett allocation per aumentare il rendimento. La parola al gestore
Obbligazioni (Bond) ibride: le caratteristiche
Gli strumenti cosiddetti ibridi, hanno fatto il loro ingresso nel mercato, solo alcuni anni fa. Vediamo le caratteristiche
Fabbriche del Prodotto e Ruoli dei Professionisti Finanziari, le novità del D.Lgs. 169 /2012
Il decreto, che modifica il D.Lgs. 141/2010, distingue con chiarezza le tre fasi di vita del contratto di credito inteso come “prodotto”: la sua creazione, la sua intermediazione e il suo utilizzo
 
ProfessioneFinanza testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale della Spezia al n. 03/2009 il 12/06/2009 Proprietario: PFHOLDING Srl Editore: PFHOLDING Srl Direttore Responsabile: Francesco Pelosi Copyright © 2009, Tutti i diritti riservati - Ogni contenuto è riproducibile riportando la fonte, www.professionefinanza.com PFHOLDING Srl - P.I. 01096460116
finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi Sun-Times S.r.l.