https://www.salonedelrisparmio.com/area-riservata/
 :: E-MAIL :: PASSWORD ::
 Non sei registrato: iscriviti! Hai perso la password: recuperala!

 
Sei Qui: > Home Page > PF News > PF Finanza Sostenibile > Investimenti responsabili, i PRI conquistano i gestori
 
 Condividi: 

video porno italiano una porno site nuovi sesso film italiano.

Investimenti responsabili, i PRI conquistano i gestori

Il risparmio gestito sta diventando pi green

31/10/2016 Luigi Santovito
Investire in modo responsabile non è più solo una moda, ma sta diventando realtà, il settore è infatti in forte crescita per motivi commerciali e normativi. Gli asset  mondiali gestiti da investitori che aderiscono al Pri ( Principi per l’investimento responsabile delle Nazioni Unite) sono triplicati nell’intervallo di tempo tra il 2010 e il 2016, toccando quota 55 mila miliardi di euro.  

Il Vecchio Continente non è da meno, infatti,  i fondi Sri presenti sul mercato, hanno quasi raddoppiato il patrimonio toccando quota 136 miliardi di euro. La domanda di investimenti sostenibili in Europa è spinta sia dalle esigenze degli investitori, sia dall’evoluzione del quadro normativo come ad esempio la recente approvazione da parte dell’Unione Europea dell’accordo sul clima di Parigi.  Si sta muovendo bene infatti proprio la Francia dove i piani previdenziali offerti dalle società ai propri dipendenti devono prevedere almeno un’opzione per l’investimento responsabile e inarrestabile sembra essere il cambiamento messo in atto dai millennials, una generazione molto attenta alle tematiche di impatto sociale e ambientale, attivissima sui social, attenta al denaro che investe e che costituisce i clienti con cui dovranno confrontarsi a breve i gruppi finanziari mondiali. Se da una parte, la domanda di prodotti Sri sembra man mano delinearsi, molto si può fare dal lato dell’offerta selezionando i titoli più virtuosi presenti nei listini finanziari.  Tra i listini si distingue, secondo un’analisi pubblicata di recente da Morningstar, quello portoghese il cui indice azionario evidenza le società più virtuose.  La Borsa di Lisbona emerge infatti  tra tutte le 35 piazze finanziarie oggetto della ricerca di Morningstar che ha preso in esame  i titoli quotati nelle singole piazze attribuendone i punteggi in base al rating di sostenibilità Morningstar.  La Borsa portoghese ottiene il punteggio più alto di 67,5 in termini di sostenibilità, a oggi infatti nessuna società appare coinvolta in controversie con un impatto sull’ambiente, sulla società o sulla governance dell’azienda stessa. Piazza Affari ottiene invece il punteggio di 57,8, con un punteggio sopra la media per quanto riguarda le tematiche Esg  e in media per le tematiche sociali. Figurano bene, come da tradizione, i paesi del Nord Europa quali Danimarca, Svezia, Norvegia e Finlandia, da sempre piazze molto attente alle tematiche Esg.  

Nel panorama mondiale, i Paesi europei  mostrano performance Esg più alte rispetto al resto del mondo, ancora indietro naturalmente i paesi asiatici ed emergenti  con un cammino lungo in termini di ambiente, sociale e governance.
 
 
Seguici anche su:
Cerca:
 
ProfessioneFinanza testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale della Spezia al n. 03/2009 il 12/06/2009 Proprietario: PFHOLDING Srl Editore: PFHOLDING Srl Direttore Responsabile: Francesco Pelosi Copyright © 2009, Tutti i diritti riservati - Ogni contenuto è riproducibile riportando la fonte, www.professionefinanza.com PFHOLDING Srl - P.I. 01096460116 | Cookie Policy
finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi Sun-Times S.r.l.porno