https://www.bancaimi.prodottiequotazioni.com/obbligazioni-collezione_mar2017
 :: E-MAIL :: PASSWORD ::
 Non sei registrato: iscriviti! Hai perso la password: recuperala!

 
Sei Qui: > Home Page > PF News > PF Plus > Finanza in tour, si avvicina l'appuntamento di BARI
 
 Condividi: 

video porno italiano una porno site nuovi sesso film italiano.

Finanza in tour, si avvicina l'appuntamento di BARI

Manca poco alla tappa barese, ecco perchè non puoi mancare

10/10/2016 Rita Coco
 


Riparte il prossimo 25 ottobre da Bari (Hotel Parco dei Principi, prolungamento Viale Europa 6) il roadshow formativo Finanza in tour di ProfessioneFinanza rivolto ai promotori finanziari, ai consulenti indipendenti e ai private banker in partnership con Banca Imi. Il tour era iniziato lo scorso 15 marzo da Milano presso la sede di Intesa SanPaolo in Piazza Belgioioso, 1, e aveva poi toccato le città di Firenze (30 marzo), Roma (12 aprile) e Padova (22 giugno). 

Il percorso di concluderà a Napoli (23 novembre)   

MyAdvice-Professione Finanza ha chiesto ad Alessandra Annoni, responsabile listed products di Banca Imi di fare un primo bilancio.

 

In vista della tappa barese, a suo avviso qual è il motivo del successo dell’iniziativa tra i professionisti della finanza?

Le tappe di “Finanza in Tour” hanno riscosso un notevole successo tra i professionisti della finanza. Queste iniziative ci permettono di incontrare i nostri clienti e scambiare con loro opinioni e idee da sviluppare congiuntamente. Grazie all’interazione con i partecipanti siamo riusciti a organizzare e stiamo programmando per le prossime tappe una fitta agenda di focus didattici per promuovere il confronto sui temi e sulle problematiche che caratterizzano i mercati finanziari. Per Banca Imi la formazione rappresenta infatti un fattore chiave. Il successo degli eventi è da ricercare quindi in duplice prospettiva: è un’esperienza formativa sia per i partecipanti sia per Banca Imi.
Un ulteriore fattore che ha favorito il successo dell’iniziativa è l’attualità delle tematiche di mercato trattate durante gli incontri: oltre che illustrare i diversi scenari e contesti di mercato, nel corso delle diverse tappe, si è voluto mostrare ai partecipanti anche delle soluzioni di investimento, mettendo in evidenza il funzionamento dei prodotti, favorendo così la crescita della consapevolezza negli investimenti.

Quali sono le tematiche trattate durante gli incontri in merito alle quali ha notato maggiore interesse da parte del pubblico?
Uno dei temi cardine è stato quello inerente gli investimenti nel “mondo dei tassi negativi” (da cui il titolo del roadshow): in questo particolare contesto di mercato Banca Imi offre ai propri clienti un’ampia scelta di soluzioni di investimento, fra cui spiccano le “obbligazioni collezione” Banca Imi. Si tratta di bond emessi dal nostro istituto senza un preventivo collocamento e quotati sui mercati Mot di Borsa Italiana ed Euro Tlx. Gli investitori possono acquistarli e rivenderli, attraverso la propria banca di fiducia o tramite un broker on line.

In questo contesto di forte volatilità, quali strategie suggerisce di attuare per fronteggiare i rischi monetari (Fed), politici (Brexit, elezioni in Spagna e negli Usa) ed economici?
Oltre alle obbligazioni, offriamo altri strumenti finanziari volti a rappresentare delle soluzioni di investimento nell’attuale contesto di mercato caratterizzato da forte volatilità e rischi monetari, politici ed economici. Banca Imi rappresenta, infatti, uno dei principali emittenti di certificate sul mercato italiano. Secondo i dati elaborati da Acepi, l’Associazione italiana certificati e prodotti di investimento, nel 2015 Banca Imi ha confermato la sua leadership sul mercato primario dei certificate con un controvalore emesso di circa 5 miliardi di euro. Capaci di offrire un elevato grado di diversificazione in termini di sottostanti e aree geografiche, i certificati permettono di perseguire un ampio spettro di strategie: sono, infatti, strumenti finanziari liquidi, quotati sui mercati ufficiali e regolamentati che consentono di investire sull’andamento di un determinato sottostante. Anche per questa tipologia di prodotti, abbiamo recentemente emesso 8 certificates senza un preventivo collocamento: si tratta dei Bonus cap certificate, che permettono di scegliere tra otto diverse azioni italiane su cui investire e ottenere, dopo un anno, il capitale investito maggiorato di un premio in caso di rialzi, stabilità o moderati ribassi dell’azione sottostante, purché mantenuti entro il “livello barriera”.   

Qui di seguito riportiamo il programma della tappa di Bari e il link utile all'iscrizione

16:00 - Apertura registrazioni.

16:30 - “IL RUOLO DEL CONSULENTE ALLA LUCE DELLA MIFID II: IMPLICAZIONI PRATICHE” a cura di: Eugenio De Vito Docente FinanzaAcademy.

17:30 - “INVESTIRE NEL MONDO DEI TASSI NEGATIVI: UNA BUSSOLA PER IL RISPARMIO” a cura di: Mario Romani, Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo - Alessandra Annoni, Head of Listed Products Banca IMI - Luca Gamna, Private Banks & Family Office Banca IMI.

18:30 - Aperitivo conclusivo.

 
 
Seguici anche su:
Cerca:
 
ProfessioneFinanza testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale della Spezia al n. 03/2009 il 12/06/2009 Proprietario: PFHOLDING Srl Editore: PFHOLDING Srl Direttore Responsabile: Francesco Pelosi Copyright © 2009, Tutti i diritti riservati - Ogni contenuto è riproducibile riportando la fonte, www.professionefinanza.com PFHOLDING Srl - P.I. 01096460116 | Cookie Policy
finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi Sun-Times S.r.l.porno