https://www.bancaimi.prodottiequotazioni.com/obbligazioni-collezione-tasso-misto-usd-eur_mag2017
 :: E-MAIL :: PASSWORD ::
 Non sei registrato: iscriviti! Hai perso la password: recuperala!

 
Sei Qui: > Home Page > PF News > PF Previdenza > Consulenza previdenziale - Busta arancione, come leggerla e interpretarla correttamente
 
 Condividi: 

video porno italiano una porno site nuovi sesso film italiano.

 ADV 
Consulenza previdenziale - Busta arancione, come leggerla e interpretarla correttamente

Le valutazioni e i consigli dellíesperto.

04/05/2016 Matteo Chiamenti
Riprendiamo in mano il tema della busta arancione, così prepotentemente cavalcato dalla cronaca odierna. Leggiamo articoli dove si parla di persone pronte a buttarsi dalla finestra e altre, ancora più disperate, disposte a recarsi a un ufficio Inps per capirci qualcosa. Qualche tempo fa avevamo provato a fare, tra i primi, qualche riflessione sul tema; oggi, data l’attualità che ci evidenzia episodi di difficoltà oggettiva dei contribuenti di fronte alla famigerata busta, abbiamo voluto provare a sviluppare un approfondimento pratico con un paio di domande ad hoc poste al nostro fedelissimo PFSpecialist Carlo Galbiati, fresco di conferma come primatista agli ultimi PFAwards’16 nella categoria Consulenza Previdenziale. Di seguito il botta e risposta. Prosit!

1) Quali consigli darebbe a un risparmiatore per leggere e interpretare correttamente la busta arancione?
Prenderla semplicemente come una bussola in grado di segnalare la direzione ma non affidarsi ciecamente all’ottimistica proiezione matematica delle “stime” che rischierebbero di essere troppo ottimistiche stante:
a) l’ipotesi di crescita del 1,5% del Pil italiano
b) l’ipotesi di carriera lavorativa continua ed in crescita dell’1,5%
c) l’utilizzo di tabelle di conversione in rendita simili alle attuali (quando dal 2019 verranno presumibilmente abbassate ogni due anni)

2) Come deve a suo avviso porsi un consulente di fronte a un cliente allarmato in seguito ai risultati emersi dalla stessa?
Cogliere l’occasione per tradurre l’ansia in azione. Invitare a destinare almeno il 10% del proprio reddito alla previdenza complementare onde aumentare e incrementare nel tempo il proprio montante pensionistico individuale che si sommerà al primo ed eventualmente secondo pilastro del lavoratore.
 
 
 
 ADV 
Seguici anche su:
Cerca:
 
ProfessioneFinanza testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale della Spezia al n. 03/2009 il 12/06/2009 Proprietario: PFHOLDING Srl Editore: PFHOLDING Srl Direttore Responsabile: Francesco Pelosi Copyright © 2009, Tutti i diritti riservati - Ogni contenuto è riproducibile riportando la fonte, www.professionefinanza.com PFHOLDING Srl - P.I. 01096460116 | Cookie Policy
finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi Sun-Times S.r.l.porno